PROGETTI DI INTERNO

Riqualificazione residenziale

 

  • TUTTI
  • Altri immobili
  • Immobile di Torino
  • Studio legale Meda

 

PROGETTO SPAZI VERDI – GIARDINO

Il complesso scolastico di Inveruno (scuola secondaria di secondo grado) ha richiesto la progettazione dello spazio verde esistente, per dare una maggiore vivibilità ma soprattutto per fornire a tutti gli alunni, che frequentano il complesso, di avere uno spazio esterno di riferimento.

Stato-di-fatto-ante-operam-dello-spazio-verde
Stato di fatto (ante-operam) del complesso scolastico
Render-progetto-spazio-verde
Render del progetto, vista parcheggio
Foto-semirealistica-spazio-verde
Vista interna dello spazio verde progettato

 

PROGETTO SVILUPPO URBANO IN COLLABORAZIONE CON LA N.A.T.O.

Realizzzione di uno scenario urbano per il progetto “NATO Urbanisation Project”. Mi è stato chiesto, con collaborazione esterna, di effettuare uno studio urbano di tutte le infrastrutture esistenti, della popolazione e della densità. Finito lo studio sull’esistente ho progettato un città di 1.500.000 di abitanti che si collegava al tessuto urbano esistente. Il livello di dettaglio è stato fino alla singola unità immobiliare, connessione stradale o ferroviaria, servizi e spazi. Tutto il progetto rispetta le leggi e le ideologie esistenti. Il progetto finale ha consentito di ottenere un sistema interagente ovvero capace di determinare varie situazioni impostando il fenomeno iniziale. Di seguito vi sono alcune tavole del lavoro finale (in totale ne ho redatte 65).

Progetto-area-nuovo-insediamento-urbano

 

Progetto-urbano-tronco-1

 

Progetto-finito-del-nuovo-insediamento

PROGETTO ASILO NIDO E SCUOLA MATERNA

Il progetto ha sviluppato l’ampliamento del complesso scolastico Romanina attraverso l’aggiunta di  una nuova struttura, ospitante un asilo nido e una scuola materna, nonché, i relativi spazi per le attività all’aperto.
Per definire il concept di progetto si è proceduto inizialmente all’analisi della scuola preesistente, ponendosi l’obiettivo di garantire la fruibilità dell’intero complesso scolastico, ed in particolare si è scelto un asse di riferimento rispetto a quale è stata orientata una griglia avente modulo 3×3 m sui cui  sono stati, poi, definiti tutti gli spazi previsti dalla normativa.
Si è così ottenuto un complesso scolastico composto da due blocchi principali, separati tra loro in corrispondenza delle scale di emergenza della scuola preesistente e posti a livelli differenti ospitanti rispettivamente l’asilo nido e la scuola materna. I due blocchi sono stati poi raccordati tra loro mediante un lungo portico.
Attraverso lo studio dell’area di progetto si è, inoltre, proceduto all’individuazione dei colori per il rivestimento esterno del nuovo complesso scolastico. In particolare, si è deciso di impiegare colori appartenenti ad una gamma cromatica simile a quella impiegata per il rivestimento della scuola preesistente, nonché, per le abitazioni presenti nelle vicinanze. La scelta è ricaduta, quindi, sul colore arancione per l’asilo nido, sul giallo per la scuola materna e sul rosso per il portico.

 

RESTAURO

Restituzione grafica studi RAI di via Teulada

Il progetto riguardava la restituzione grafica di una parte dell’edificio ed una successiva proposta di modifica della destinazione d’uso. Il progetto ha portato via una notevole quantità di tempo per misurare e restituire graficamente l’edificio esistente, per via dell’enorme superficie di ogni singolo piano.